Zona ambientale blu a Düsseldorf – Pianificazione

Già a settembre 2016, il Tribunale amministrativo di Düsseldorf aveva obbligato la città a migliorare il suo piano per il mantenimento dell’aria pulita e anche a introdurre divieti di circolazione per i veicoli diesel. All’epoca, la corte aveva chiesto “soluzioni creative” perché la capitale della Renania settentrionale-Vestfalia doveva fare i conti con alti livelli di inquinamento atmosferico a causa dell’elevato volume di traffico, dei numerosi pendolari e della navigazione sul Reno. Sebbene l’aria fosse già particolarmente inquinata, la città di Düsseldorf decise di non imporre divieti di circolazione. La decisione sull’introduzione di divieti di circolazione per i veicoli diesel spetterebbe al Tribunale amministrativo federale quale autorità di grado superiore. Il 27.02.2018, il tribunale ha deciso che l’imposizione dei divieti di circolazione è giuridicamente possibile e ha costretto la città di Düsseldorf ad agire a tale riguardo.
Contrariamente alla decisione del tribunale, tuttavia, il governo di Düsseldorf ritiene ancora che i divieti di circolazione per i veicoli diesel siano di scarsa utilità. Per tale motivo, non vengono ancora adottate misure concrete in questa direzione. Secondo l’amministrazione comunale, ulteriori restrizioni nella zona ambientale esistente potrebbero tuttavia essere imposte a partire dal 2020, qualora i bollini ambientali entrassero regolarmente in vigore a livello nazionale.

Ossidi di azoto a Düsseldorf – Informazioni fino a giugno 2018

A Düsseldorf sono presenti 8 stazioni ufficiali, dove vengono regolarmente misurati i valori, ad esempio, delle polveri sottili e del biossido di azoto (NO2). Quattro stazioni si trovano nella Corneliusstraße, Dorotheenstraße, Merowinger Straße e Ludenberger Straße, il cui valore limite medio annuo di NO2 è chiaramente superiore al valore di 40 µg/m³.  Nell’ottobre 2004, l’inquinamento nella Corneliusstraße aveva già portato all’istituzione di un piano per il mantenimento dell’aria pulita. Oltre al traffico, anche il trasporto fluviale sul Reno è responsabile di gran parte dell’inquinamento atmosferico a Düsseldorf, motivo per cui l’efficacia di una zona con divieto di circolazione per i veicoli diesel viene ripetutamente messa in discussione.