Zona ambientale blu ad Aquisgrana – Pianificazione

La città di Aquisgrana, a 10 km dal confine olandese, è situata in una conca valliva, dove gli inquinanti si concentrano rapidamente e rimangono nell’aria più a lungo. Soprattutto gli inquinanti legati al traffico quali gli ossidi di azoto e le polveri sottili, si accumulano particolarmente nel centro di Aquisgrana.
Per questo motivo, il 01.02.2016 è stata introdotta una zona ambientale verde per ridurre la presenza delle polveri sottili. La città ha anche allestito diversi parcheggi dove parcheggiare le automobili e proseguire in città con i mezzi pubblici. È stato inoltre introdotto un biglietto giornaliero per famiglie e piccoli gruppi.
Tuttavia, poiché i livelli degli ossidi di azoto sono rimasti elevati dall’introduzione della zona ambientale verde, Aquisgrana è stata citata in giudizio dall’Associazione tedesca per l’ambiente (DUH) per il rispetto dei valori limite di NOx. L’08.06.2018, pertanto, il Tribunale amministrativo di Aquisgrana ha deciso che, se i valori dell’aria non migliorano in modo significativo entro il 01.01.2019, sarà necessario introdurre divieti di circolazione per i veicoli diesel in città. Si prevede, pertanto, una pianificazione anticipata delle zone ambientali blu o dei tratti di strada chiusi ai veicoli diesel.