Le aziende cittadine sono tra le maggiori cause di emissione ossidi di azoto

Gli autobus del trasporto pubblico e i veicoli commerciali sono potenzialmente una delle maggiori cause dell’altra concentrazione di ossidi di azoto.
Le aziende cittadine sono tenute a dotare i loro veicoli, in particolare gli autobus attualmente in dotazione, di tecnologie volte a ridurre le emissioni, oltre che a sostituire tempestivamente i veicoli più vecchi con moderni autobus Euro 6.
Tuttavia, questo implica notevoli investimenti e, nonostante la pessima qualità dell’aria e il ripetuto superamento dei limiti massimi previsti, nella maggior parte dei casi le misure adottate non risultano sufficienti.
Pertanto, L’Associazione Tedesca per l’Ambiente e l’Associazione BUND hanno intentanto più volte delle azioni legali contro i responsabili dei programmi antinquinamento, ovvero i comuni o i rispettivi stati federali.
Finora in tutti i casi i giudici hanno dato ragione alle associazioni e costretto i comuni in questione o le autorità competenti dello Stato Federale ad adottare misure necessarie per limitare le emissioni di biossido di azoto. Le sentenze riguardano in particolare la qualità dell’aria in città come Magonza, Wiesbaden e Hannover.