Zona ambientale blu a Stoccarda – Pianificazione

All'inizio di luglio 2017 si è verificato a Stoccarda il caso della denuncia da parte dell´Associazione Tedesca per l´Ambiente (DUH), creando così un precedente. La città è stata denunciata da questa associazione per la non conformità con i valori limite di emissione degli ossidi di azoto. Da quando il giudice ha ritenuto giusta tale denuncia e ordinato l´adozione di misure concrete, quali l´introduzione di zone con divieti di circolazione per i diesel appartenenti a determinate categorie EURO, la città si è sentita sottoposta ad uno stato di costrizione. Le misure devono essere decise ed attuate entro il gennaio 2018, poiché vi sarebbero sanzioni in caso di continuo superamento dei valori limite. Per questo motivo, il Primo ministro del Baden-Württemberg, Winfried Kretschmann, ha anche richiesto l'introduzione del Bollino Blu a seguito dello scandalo sul diesel. Senza l´introduzione di tale bollino non era possibile distinguere i diesel puliti da quelli sporchi, e i divieti di circolazione non potevano essere applicati in maniera coerente. Dato che la città e il Land di Baden-Württemberg non possono introdurre il Bollino Blu di propria iniziativa, il governo locale ha ancora bisogno del sostegno del governo federale, che dovrà essere discusso nuovamente ad ottobre 2017. Tuttavia, vi è disaccordo a Stoccarda, poiché le voci pubblicate sono sia favorevoli sia contrarie ad un ricorso contro la sentenza giudiziaria. Come a Monaco, anche a Stoccarda la lobby dell´industria automobilistica esercita una forte influenza, a causa della presenza della sede principale della Mercedes-Benz.

Ossidi di azoto a Stoccarda – Informazioni fino a settembre 2017

La posizione geografica di Stoccarda è determinante per il problema dell'inquinamento atmosferico. Poiché la città si trova in un punto caldo, le emissioni inquinanti si concentrano rapidamente e si diffondono poco. A Stoccarda, esistono attualmente 6 stazioni di misurazione fisse. I valori limite di emissione degli ossidi di azoto misurati superano notevolmente i valori consentiti, fino ad un massimo di 500%. Particolarmente colpite sono le stazioni di misurazione Hohenheimer Straße e Neckartor, che sono diventate famose per questo motivo. A causa del suo elevato inquinamento atmosferico, una zona ambientale blu a Stoccarda dovrebbe coprire un´area particolarmente ampia, in quanto tutte le intersezioni stradali indicano valori  elevati di ossidi di azoto.